Roberta Bertozzi interno 38

italiano | english

poesia / orfeo, tutta la calce

 

Orfeo, tutta la calce
in Autori Vari
La coda della galassia
antologia poetica
Fara, Rimini 2005

*

separata! Calce che si spezza
separata dall’abbraccio
dunque trovata al seno
scheggia, ma il silenzio
la cantina pressurizzata, il golfo
tra chi guarda e la visione
mentre i parenti apparecchiano i pasti
e gli impacchi senza voce
ma l’infiorescenza – il reticolo di alghe
separata
una figura si sbalza dall’intonaco

*

spesso ricevi la somiglianza
e sono spore per il trasloco dei nomi
senza che si perda un grammo
di nuvola, di questa cesta
senti come ti vengono a visitare
le sorelle
e la placenta come sparge dal dosso
delle mani degli angeli
bava invisibile che ti travasa
di centro in centro
cordone

 


[...] La poesia è accensione, accadere. E come tale non è legata a un dover essere, piegata a una intenzione. Io non intendo esprimere, cerco di non farlo, di farlo il meno possibile: il mio unico mettere le mani è per diradare l’invadenza della mia persona, della stagione interiore, della supposta giustizia dei sentimenti. Sento di dover tenere in sospetto i sentimenti, di dover farmi da parte per lasciare spazio a molto di più: a come entra in me per restituirsi tranne me l’epoca, dove annida le sue larve, con quali tagli. Diventare strumento, fibra per questi tagli. E mantenere costante l’ascolto, la concentrazione. Diversamente ogni scelta rischia di ridursi a pura trascrizione dei propri fantasmi, dei propri desiderata invece di affidarsi agli impulsi delle parole, alla loro sapienza. Quando questa concentrazione avviene il verso conduce avanti, a una tale brutalità, alla sospensione della certezza, in un nuovo spazio – l’inaudito. Marina Cvetaeva sosteneva che i versi sono nostri figli e che per questo non li riconosciamo. Figli: qualcosa che chiede essere detto – indipendentemente da quello che abbiamo da dire.[...]

R.B.

contatti | studio | links | credits | ©2009 Calligraphie :::: faisons que sur le temps la constance domine. sponde